Archivio mensile 16 Febbraio 2017

SPI CGIL Lega 8 / Cavoretto – Borgo Po – S. Salvario

via Campana 1 bis, Torino // www.spi.cgil.it

spito08@cgiltorino.it // 0116508584

Lo Spi-Cgil basa i propri programmi e le proprie azioni sui dettati della Costituzione della Repubblica e ne propugna la piena attuazione. In particolare afferma il valore della solidarietà e promuove l’uguaglianza delle donne e degli uomini in una società senza privilegi e discriminazioni, in cui siano riconosciuti i diritti fondamentali: il lavoro, la tutela della salute, la tutela sociale, la formazione, l’informazione e la sicurezza.

Lo Spi-Cgil si fa promotore della concreta attuazione della libertà sindacale. Sviluppa un’azione rivendicativa e negoziale, diretta ad affermare un ruolo autonomo delle persone anziane, combattendo ogni forma di emarginazione nella società attraverso la tutela nel campo pensionistico e previdenziale, in quello sanitario e assistenziale, in quello dei servizi sociali e dell’abitare in quello del consumo e per tutti gli altri interventi rivolti a migliorare la condizione reddituale e di vita, favorendo la cittadinanza attiva delle pensionate, dei pensionati e delle persone anziane. Presso la nostra sede di Via Campana 1 bis forniamo servizi diversi che elenchiamo in sintesi:

  • di carattere previdenziale ed assistenziale INPS e INPDAP in raccordo con il patronato INCA. Dal punto di vista assistenziale: invalidità civile, inabilità, attivazione di assegno di accompagnamento, ed altre pratiche. Dal punto di vista previdenziale: pensione di vecchiaia, di reversibilità, ricostituzione della pensione ed altre pratiche.
  • Servizi fiscali in raccordo con CAAF ATTIVA: 730, Unico, Imu,…
  • Turismo in collegamento con ETLI-CGIL: organizzazione viaggi e soggiorni in Italia e all’estero.
  • Sportello socio-assistenziale e sanità: informazioni ed assistenza per accesso ai servizi, diritti dei ricoverati, resistenza alle dimissioni dagli ospedali.
  • Sportello immigrati: informazioni su permessi di soggiorno, cittadinanza, ricongiunzioni familiari, ecc..
  • Federconsumatori – Casa – Badanti. Sportelli informativi: per la difesa dei consumatori; per pratiche relative ai problemi della casa sia per affittuari che proprietari; badanti con informazioni per pratiche riguardanti assunzione

I nostri orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e il pomeriggio di lunedì, mercoledì e giovedì dalle 14 alle 17.

Presso la Casa del Quartiere svolgiamo le seguenti attività:

  • tutti i giovedì pomeriggio uno sportello informativo su tutte le attività e i servizi dello spi-cgil.

Dall’autunno alla primavera:

  • il ballo del giovedì;
  • esercizi facili di yoga;
  • il salotto letterario;
  • corsi di apprendimento “se non sai non sei”per il computer ed il tablet, con diversi livelli di difficoltà.

– – – – –

DESTINATARI: numero e caratteristiche degli anziani coinvolti. Normalmente i nostri servizi sono rivolti agli anziani aderenti al nostro sindacato ed agli anziani in genere della circoscrizione, visto i servizi che siamo in grado di fornire interagiamo sia nella sfera del benessere che del bisogno.

– – – – –

RETI ATTIVE

Siamo in rete con tutte il mondo cgil dei servizi e con diverse associazioni: Federconsumatori, Sunia, Etli , Inca, Caaf Attiva.

Gruppo anziani – Parrocchia SS. Pietro e Paolo App.

via Saluzzo 25 bis – Torino // www.santipietroepaolo.to.it // 0116505176 // info@santipietroepaolo.to.it

Per informazioni: Giuseppina bosco.gg@libero.it // Andreina andreina.ghirardi@fastwebnet.it

Il Gruppo Anziani della Parrocchia SS. Pietro  e Paolo riunisce persone della terza età senza distinzioni di sorta. Il Gruppo è guidato da due responsabili animatori volontari scelti dal Parroco e si avvale per i servizi necessari di altri volontari membri essi stessi del gruppo. Finalità del gruppo:

  • creare possibilità di comunicazione e di amicizia, di crescita culturale, religiosa e spirituale;
  • incentivare il senso di solidarietà.

– – – – –

ATTIVITA’ e SERVIZI

Si svolgono incontri settimanali e azioni di supporto per la vita quotidiana.

Gli incontri settimanali si svolgono il giovedì pomeriggio generalmente dalle ore 15 alle ore 17:30 in una sala messa a disposizione dalla Parrocchia. Sono previste anche uscite dalla sede per visite ed incontri. Viene stabilito un programma di mese in mese per le attività svolte durante gli incontri. Il programma viene distribuito ai presenti all’incontro ed affisso nella bacheca degli annunci della parrocchia. La bacheca è accessibile a tutti. I collaboratori coinvolti nelle attività dell’incontro sono tutti presenti in forma volontaria. Ogni incontro inizia con un momento di preghiera e prevede una merenda insieme.

Le attività svolte negli incontri sono:

  • pomeriggi musicali;
  • proiezioni cinematografiche presso il teatro Baretti;
  • ginnastica dolce;
  • letture insieme (testi letterari e storici);
  • incontri con personalità diverse (medici, teologi, …);
  • lotteria;
  • gioco della tombola ed altri giochi di società;
  • catechesi con il parroco ed altri sacerdoti;
  • celebrazioni eucaristiche straordinarie: celebrazione per i defunti, incontri diocesani, giornata del malato, preghiere di avvento e quaresima;
  • visite in città;
  • gite fuori porta;
  • comunicazioni di tipo sociale (con gruppi anziani di altre parrocchie, istituzioni pubbliche quali polizia e carabinieri, vigili urbani, circoscrizione);
  • feste: di compleanno, dei nonni, Natale, Carnevale, Pasqua.

Il supporto per la vita quotidiana si concretizza nell’accompagnamento a visite mediche, su mezzi di trasporto pubblici, in uffici diversi per esecuzione pratiche, spesa.

– – – – –

DESTINTARI: persone anziani e pensionate over 60.

– – – – –

RETI ATTIVE

Oratorio San Luigi, Oratorio SS. Pietro e Paolo, Sea, Comunità di San Egidio e Parrocchia Nostra Signora del Santissimo Sacramento.

Dall’oratorio San Luigi riceviamo spazi, la possibilità di partecipare a progetti (palestra di vita, Codance) ed a celebrazioni/momenti di convivialità organizzati dall’oratorio stesso.

Dall’oratorio SS. Pietro e Paolo riceviamo spazi e collaborazioni per animazione dei nostri momenti di festa.

Dal Sea riceviamo aiuto finanziario per uscite fuori porta in particolare il bus per il trasporto, inviti a manifestazioni organizzate dal Sea, accompagnamenti dove non ne abbiamo la possibilità come gruppo.

Da San Egidio riceviamo aiuto nell’attività di supporto per la vita quotidiana.

Con la parrocchia di Nostra Signora del Santissimo Sacramento di Torino insieme organizziamo uscite fuori porta e/o in città.

Laboratorio Rabadan

Via Menabrea, 8 – Torino

01101127785 – 6 – 3 // rabadan@comune.torino.it

Il Rabadan è il laboratorio di riciclo creativo e di espressione artistica del Comune di Torino; si rivolge a disabili, stranieri, anziani, persone di ogni età, estrazione sociale, provenienza, cultura, religione, esperienza di vita nella convinzione che sia necessario superare le “etichettature” per permettere e favorire l’intreccio tra vocazioni sociali, creative, culturali basato sullo scambio di saperi, la collaborazione e la relazione. Gli obiettivi sono molteplici:

  • favorire la conoscenza e la socializzazione tra i partecipanti annullando le differenze individuali,   professionali o gerarchiche attraverso il piacere della condivisione creativa;
  • realizzare uno spazio fisico e psicologico di accoglienza e di benessere entro cui poter manifestare liberamente attraverso l’espressione artistica i propri stati d’animo;
  • creare uno spazio di osservazione mirata in un ambito non convenzionale che permetta di   individuare caratteristiche sia individuali che relazionali;
  • organizzare eventi e momenti aggregativi (cene, proiezioni,feste,gite..) che vedano coinvolti attivamente i partecipanti alle attività, ognuno portatore della propria storia e della propria esperienza;
  • creazione di un prodotto artistico ed esposizione pubblica in sedi di vendita e espositivi, per   permettere una visibilità sociale che rappresenta un importante valore aggiunto.

La metodologia del Laboratorio Rabadan, prevede di:

  • far conoscere e sperimentare vari materiali ed acquisire capacità di lavorazione;
  • far osservare e conoscere le diverse sperimentazioni del linguaggio plastico e visivo nell’interpretazione di vari artisti attraverso visite a mostre, musei, laboratori e qualsiasi altro luogo di ispirazione artistica anche non consueto;
  • favorire l’instaurarsi di condizioni ambientali favorevoli alla creatività, con un atteggiamento non giudicante che consenta alle idee dei partecipanti di emergere in tutta tranquillità anche nelle forme più spontanee e bizzarre;
  • coordinare il lavoro gestendo e sollecitando le dinamiche creative e relazionali del gruppo con spunti e indicazioni di tipo tecnico

– – – – –

ATTIVITA’ e SERVIZI

Pennelli e ciacole: attività settimanale di espressione grafico-pittorica rivolta ad anziani, adulti in difficoltà e disabili con un alto grado di autonomia e di interesse.

“Oggi ho imparato a …”: da ottobre a maggio n° 6 ministages da 2 o 3 incontri su varie tecniche creative aperti a tutti.

Dare voce: laboratorio di lettura ad alta voce rivolto ad operatori ed utenti del servizio sociale con la conduzione di Walter Cassani (attore).

Apericinema: n° 3 serate con proiezioni di film su tematiche sociali di cui una sulla terza età seguite da un apericena preparato a cura di alcuni frequentatori delle attività del laboratorio.

Scacchi: corso di scacchi condotto da un volontario e costruzione di scacchiere con materiali di recupero.

Gite: nel corso dell’anno vengono proposte 2/3 gite per visita a mostre o luoghi di interesse artistico.

– – – – –

DESTINATARI: nelle varie attività sono coinvolti circa venti anziani, la maggior parte di sesso femminile; buon livello di autonomia e di partecipazione.

– – – – –

RETI ATTIVE:

 A seconda dei progetti sono state attivate collaborazioni con: RAF diurna il puzzle (Il sogno di una cosa); Telehelp; Associazione Collegino Milena; Cadd Via Cellini; Associazione vivabaretti; biblioteca civica Geisser; Handirivieni centro diurno Chivasso; Falkabeti; Lombroso16 ecc.

Circolo UISP “Garibaldi”

Circolo affiliato AUSER

via Giuria 54, 10126 // 3387564559

Circolo nato nel 1949 su terreno reso disponibile dal Comune. Accatastato nel 2015. Ultimamente la parte prevalente dello stabile è in carico all’assessorato allo Sport. Una saletta di 16 mq. (ex sede P.C.I., P.D., PDS. D.S.) è del Patrimonio e non utilizzabile dal Circolo. La struttura è stata donata dai soci, nel 1983 (Sindaco Novelli) al comune su decisione del Direttivo dell’epoca. Per tale donazione non è mai stato ricevuto neanche un mattone. Per 20 anni lasciato in comodato d’uso per accordo con amministrazione comunale. Dal 2003 si provvede, trimestralmente, al versamento di un importo pari a € 2946,19. Come da regolamento comunale l’ingresso è consentito a tutti ma non l’utilizzo del bar-ristorazione né tantomeno la sosta nel locale di mescita, questo è consentito solamente ai Soci UISP di tutto il territorio nazionale. Il Direttivo, per statuto, potrebbe essere composto da un minimo di 4 fino a 21 soci. La partecipazione ad esso è libera a tutti gli iscritti. Attualmente è composto di 8 soci di cui il Presidente, due vicepresidente, un amministratore-tesoriere e quattro dirigenti che si occupano del rapporto con enti locali , organizzazione della vita sociale e l’addetto alla distribuzione di cibo e bevande. Alla distribuzione di bevande-ristorazione partecipa tutto il direttivo con l’aiuto di alcuni soci, questo per l’autogestione. Dal momento della donazione ad oggi si è provveduto alla costruzione della palestra, alla costruzione della controsoffittatura di tutto il circolo, all’installazione di un impianto di ricambio aria, alla completa dotazione di attrezzatura della cucina, alla sostituzione di tutti gli arredi Spesa totale di circa 250.000 €. In caso di scioglimento del circolo, per statuto tutte le attrezzature accumulate nel tempo ( Bar, Cucina, dehors, palestra e scuola di Danza) devono essere alienati. Pagati eventuali debiti, il resto va elargito in beneficenza.

– – – – –

ATTIVITA’ e SERVIZI

La scuola di Danza svolge corsi per tutte le età, a partire dai 4 anni ( propedeudici alla danza o giuoco-danza ) coinvolgendo, nelle varie discipline ( classica sino al semiprofessionale, moderna, hip hop, pilates, latino americano e danze caraibiche ), circa 150 allievi; questa scuola, vero fiore all’occhiello e vanto del circolo, ha avuto frequenze annuali di allieve, figlie di note personalità come Costanza e Federica Profumo, Rettore del Politecnico e ex ministro, la figlia di Ezio Mauro, ex direttore della “ Stampa”, le figlie del famoso cardiochirurgo ActisDato; è nostro vanto poter dire che la scuola è stata diretta artisticamente per anni da Loredana Furno.   Inoltre, circa 150 anziani del quartiere, partecipano a corsi di motricità, ginnastica dolce altre discipline rivolte a persone, autosufficienti; la maggioranza con una età superiore ai 60 anni. Questo avviene tutte le mattine, dal 1° ottobre al 31 maggio . Gli iscritti al circolo che hanno scelto altre attività sono circa 200, essi giuocano a carte, a bocce ( periodo estivo ), partecipano ai pomeriggi danzanti istituiti con l’AUSER , con lo SPI e interessando anche chi, al giovedì pomeriggio, frequenta la casa del quartiere. Ci teniamo a ricordare che è l’unico circolo aperto sin dal mattino dove gli anziani passano il tempo discorrendo e senza l’obbligo di consumazioni. Dall’anno scorso la UISP, ente al quale apparteniamo, organizza l’” Estate ragazzi” al Garibaldi che ha messo a disposizione dell’Associazione, senza nulla ricevere in cambio, il salone, i dehors, la palestra e lo spazio esterno. Visto l’alto apprezzamento dei genitori , la UISP ha deciso di riproporre il programma e anche quest’anno, il circolo riceve i bambini dalle 7,30 alle 17,30.

Nel locale Bar è presente un televisore da 48” molto utilizzato per assistere a vicende sportive.

Il circolo è affiliato AUSER.

Un membro del direttivo opera sul territorio della Circoscrizione 8 ed oltre, su richiesta Assistenza Sociale ad AUSER, trasportando con mezzo proprio anziani con vari gradi di invalidità e difficoltà economiche, presso le strutture ASL Torinesi. Riportandoli poi al domicilio.

– – – – –

Se si riavesse il piccolo locale in disuso, a suo tempo concesso al PD, la Direzione del Circolo si attiverebbe per usarlo per: consulenze fiscali, sportello dell’ammalato, costituire una piccola biblioteca, instituire corsi per insegnare l’uso del PC e del tablet ma, soprattutto, e sarebbe un nostro vanto, attivare corsi di italiano per bimbi stranieri. Naturalmente senza chiederne alcun compenso.

– – – – –

RETI ATTIVE

Con AUSER, SPI-CGIL, UISP, ANPI, Circoscrizione 8, …

Con AUSER, oltre alla presenza sul territorio, abbiamo collaborato mettendo a disposizione la struttura per pranzo di Natale a indigenti, in collaborazione con Circoscrizione, Assistenza Sociale.

Con lo SPI-CGIL la collaborazione è consolidata da tempo. Congressi, Conferenze di organizzazione o altre esigenze associative si sono spesso svolte nel salone del Circolo. Materiale illustrativo delle iniziative del Sindacato sono sempre presenti.

Stesso discorso per l’ANPI. Anche quest’anno abbiamo avuto il piacere di ricordare il 25 Aprile con la presenza del presidente della locale sede ANPI (Circolo Grosa) La banda musicale, i rappresentanti della Circoscrizione.

Con la UISP anche quest’anno gestiremo Estate ragazzi.

Collaborazioni per singole iniziative (es. sui Corridoi umanitari) hanno visto la partecipazione con interesse di ACMOS, Colomba, SPI-CGIL, CGIL Torino, Circoscrizione, Chiesa Valdese.

Spazio Anziani Arcobaleno

via Menabrea, 8 – Torino

Martedì e giovedì ore 14:30 – 18:00

La conduzione avviene attraverso OSS del comune di Torino. Due volte al mese la conduzione avviene tramite l’associazione Telehelp. Le attività vengono concordate con riunioni mensili a cui partecipa il personale coinvolto sia dello Spazio Arcobaleno che dello Spazio Gioia dei servizi sociali della Circoscrizione 1, nonché l’associazione Telehelp. Si è ritenuto che la prima integrazione avvenisse proprio tra il personale e l’associazione, non solo per ottimizzare le risorse, ma per amplificare le offerte ai cittadini.

– – – – –

ATTIVITA’ e SERVIZI

Da un anno a questa parte, in Via Menabrea è stato aperto un laboratorio di lavorazione del cuoio denominato “ Amici per la pelle” ed un laboratorio di Rilegatura la cui “docente” è una signora della terza età esperta. Si vuole qui sottolineare che un’altra peculiarità è quello di restituire protagonismo a dei cittadini che hanno la voglia e la capacità di trasmettere i loro saperi. L’integrazione all’interno dello Spazio si esplica attraverso progetti specifici come ad esempio:

  • “Saperi e sapori”: incontri tra gli anziani e mamme straniere del territorio per preparare insieme delle merende da condividere con i loro bambini;
  • “Estate con Casa Oz”: sei appuntamenti con bambini e ragazzi dei centri estivi per confezionare insieme alle persone anziane manufatti in cuoio.

Non mancano,ovviamente,le tombolate,i momenti di musica e ballo, ma accanto a ciò sono stati avviati percorsi con l’Aslto1 sugli stili di vita, la prevenzione agli incidenti domestici, incontri con medici specialisti, incontri di medicina alternativa. Ultimamente sono state avviate interessanti collaborazioni con il dipartimento di Psicologia dell’Università di Torino in virtù di ricerche sul benessere della popolazione anziana nonché una interessante lavoro svolto con una collega educatrice sulla globalità dei linguaggi. Allegherò a breve il programma di giugno.